Home La Collina di Cardina e la sua flora spontanea La Flora Betulla Tomentosa
Famiglia Botanica  Specie  Autore  Altezza  Foglie 
BETULACEAE  Betula pubescens
Ehrhart
Fino a 25 metri  Deciduue semplici

 

  Foglie: da rotonde a ovate, lunghe fino a 6 cm e larghe 5 cm, appuntite, con dentellatura regolare singola, verde scuro e pelose da giovani nella pagina superiore e sulle nervature nella pagina inferiore, portate su rami pelosi, ingialliscono in autunno.
Portamento: in inverno, i rami si rivelano più grossi e in numero minore di quelli della betulla bianca, raggiunge i 25 metri; i rami di questo albero dalla sommità arrotondata sono ritorti e raramente penduli.
Corteccia: rosso bruna può essere argentea, bianca alla base.
Legno: poco durevole, è ottimo combustibile, non esiste differenza tra durame e alburno, è usato per lavori al tornio.Con i rametti si fanno scope da giardino.
 
  Fiori: gli amenti si schiudono in aprile, i femminili , verdi, sono più piccoli ed eretti dei maschili,questi ultimi lunghi fino a 6 centimetri, sono portati separatamente sulla stessa pianta in primavera.
Origine: Asia del nord, Europa.
Habitat: caratteristica di zone fredde, di terreni poveri e acidi si trova sulle Alpi, è pianta frugale e rustica.
Frutto: in inverno il frutto, un' amento, rimane sull' albero disgregandosi poi in squame e semi alati che vengono dispersi dal vento.
Note: la linfa della pianta è zuccherina e si ricava vino di betulla con aggiunta di miele, l'olio di betulla estratto dalla corteccia è usato come repellente contro gli insetti.
 

 

 
ORTICOLARIO 2019

Acquista biglietti online

4 - 5 - 6   Ottobre  2019

Temi: Il Viaggio e le Piante da Bacca

Login Form



Collegati ora:
 38 visitatori online
Memo