Home Battello dei giardini

 

 

 Il lago di Como, culla di cultura e di sentimenti 

Il lago di Como offre uno straordinario spettacolo non solo per le sue ville e i suoi meravigliosi paesi, ma anche e soprattutto per i suoi lussureggianti giardini che contribuiscono a definirne il paesaggio. Il battello è l’osservatorio privilegiato per coglierne il fascino: giardini, boschi, terrazzamenti disegnano geometrie suggestive e regalano allo sguardo un’infinità di forme e colori con caratteristiche uniche, che osservate dal lago trasmettono tutta la loro suggestione.
 
Per favorirne la conoscenza dal 1991 la Società Ortofloricola Comense organizza periodicamente ‘IL battello dei giardini’ che partendo da Como percorre la sponda occidentale all’andata e quella orientale al ritorno con la descrizione del paesaggio in navigazione e pranzo a bordo, mentre il battello è ormeggiato al centro del lago.
 
 
Nel 2004, in occasione dei 70 anni di costituzione della Scuola di Giardinaggio e Floricoltura di cui l’associazione è erede, è stato realizzato ad acquerello il poster:
    ‘GIARDINI E DIMORE STORICHE DEL LAGO DI COMO’
con breve descrizione delle ville in versione italiana ed inglese.
 
Nel 2008, con la terza edizione del ‘Battello dei Giardini’ organizzato in occasione dei 25 anni di fondazione, la Società Ortofloricola Comense ha inteso raccogliere soci ed amici desiderosi di condividere queste nozze d’argento con il territorio, con un omaggio alla natura e al paesaggio del lacustre. Obiettivo del tour l’osservazione del paesaggio con le sue positività e negatività illustrato dal presidente Emilio Trabella. L’iniziativa intendeva riprendere il pensiero del fondatore Giorgio Rigamonti e di quanti ne hanno condiviso gli intendimenti con l’orgoglio e l’entusiasmo di far conoscere e apprezzare ad un sempre maggior numero di persone un lago e un territorio ricco di bellezze uniche, molto apprezzate dai viaggiatori del Grand Tour, oggi purtroppo notevolmente alterate.Infatti, mentre nei secoli passati l’uomo, in sintonia con la natura l’ ha assecondata modellandone le forme e valorizzando il paesaggio, oggi la cementifica per profitto, mortificandone il ruolo.
Certa che una miglior conoscenza ne favorisca la salvaguardia, l'associazione propone il poster e il dettaglio di alcune delle ville  più note.

 

 
ORTICOLARIO 2018

5- 6 -7 Ottobre  2018

Temi: La SALVIA e IL GIOCO

Login Form



Collegati ora:
 48 visitatori online
Memo