Home Pittura botanica

 

 

alt
SILVANA RAVA

L'EVOLUZIONE COME PITTRICE BOTANICA

 
 
 
Dopo 18 anni come disegnatrice per tessuti, ha iniziato a fare dipinti botanici
per amore della pittura e della natura. Dopo aver scoperto che anche in Italia
esiste una associazione di pittori botanici, FLORAVIVA Ass. pittori botanici
italiani,nel 2004 ha sottoposto i suoi lavori al consiglio direttivo. Avendo
superato la selezione è diventata l’undicesimo membro (attualmente sono 19).
Negli anni successivi come si può vedere nel suo curriculum, ha partecipato a
diverse mostre in luoghi molto prestigiosi quali il Museo tridentino, il Museo
Bagatti Valsecchi ecc.
 
I passi quasi obbligatori poi per un pittore botanico di un certo livello sono 2:
l’Hunt institute for botanical documentation di Pittsburgh dove ogni 4 anni si
tiene la più importante esposizione a livello mondiale di pittura botanica e le
esposizioni presso la Royal Horticultural Society dove i pittori botanici vengono
premiati con diverse medaglie; il massimo riconoscimento è la medaglia d’oro.
Per poter partecipare ad entrambi bisogna sottoporre le proprie opere alle severe
selezioni.
 
L’Hunt institute seleziona poi una o due opere da esporre e tra le sue due esposte,
una: Allium carinatum, rimarrà per sempre nella loro collezione con quelle di tanti
grandi del passato.
Alla Royal Horticultural Society invece bisogna sottoporre minimo 8 tavole a tema.
Io ho partecipato con 10 tavole sulla flora medicinale del lago di Como (Medical flora
of Lake Como).
Nel febbraio 2008 è stata premiata con la medaglia d’oro e uno dei 10 dipinti,
Cyclamen europaeum, fa ora parte della prestigiosa collezione della Lindley Library
della RHS.
 
 
 
EMOZONI BOTANICHE
 
La pittura botanica è un delicato equilibrio tra arte e scienza.
L’amore per la natura, un’attenzione estrema ai dettagli, una particolare
sensibilità pittorica sono le caratteristiche indispensabili di un pittore botanico.
Ogni opera è frutto di una studiata preparazione, di una esecuzione lenta e
meditata, a seguito di una attenta e appassionata osservazione dell’esemplare
da ritrarre, in tutti i suoi dettagli, soprattutto quelli che spesso sfuggono ad uno
sguardo distratto e che caratterizzano l’unicità di quel particolare vegetale
determinando,al tempo stesso, l’unicità dell’opera pittorica.
 
Questa arte minuziosa ha ora più che mai lo scopo di veicolare attraverso il linguaggio
dell’arte, un maggior interesse e amore per la natura esposta ad uno sfruttamento
sconsiderato.
Con le sue  opere cerca di trasmettere le emozioni catturate con la mente e col cuore
nel meraviglioso mondo che la circonda, con particolare attenzione alla flora spontanea 
del territorio conla denominazione:  Flora Comensis
Un affiatato gruppo di allievi,nelle fredde giornate invernali, da diversi anni segue con fedeltà

i suoi corsi.


UNA TECNICA ANTICA

 
 
L’illustrazione botanica, è una fedele copia dal vero di soggetti vegetali,
talvolta più efficace di una fotografia, in quanto nitida in tutti i suoi particolari
e richiede grande capacità di osservazione: saper cogliere l’essenza vitale
dei soggetti, che siano semi, frutti, fiori, ortaggi, funghi… e saperla imprimere
( riprodurre) sul foglio con il pennello con un tocco personale cercando d’interpretarne
al meglio lo stato in natura.
 
 Diverso è l’approccio di ogni artista: c’è chi lavora su foglio bagnato e chi su foglio asciutto.
 Entrambi i metodi richiedono disciplina e concentrazione.
 Ad esempio per dipingere un fiore, nel primo caso viene bagnato un petalo alla volta
e dopo aver steso il colore nel punto più scuro, viene ..sfumato nel senso del petalo
togliendo infine con il pennello pulito il colore in eccesso nella zona più chiara.
L’effetto così ottenuto è una sfumatura molto morbida.
 
Nel secondo caso si lavora sulla carta asciutta: il colore steso nella parte più scura,
viene poi trascinato con il pennello bagnato, non inzuppato, nel senso del petalo
dandogli la forma e il movimento. Anche in questo caso si sovrappongono
diverse velature fino ad ottenere l’effetto desiderato. Spesso gli ultimi tocchi
di colore vengono eseguiti a micro puntini o trattini con pennello quasi asciutto.
Si ottengono così delle sfumature quasi perfette.
 
Talvolta viene utilizzata la tecnica della lavatura per togliere effetti indesiderati:
il pennello appena bagnato viene passato su piccole zone con delicatezza attenuando i difetti.
Di fondamentale importanza per una buona riuscita del lavoro sono i giochi di luci e ombre
che danno volume all’immagine.La luce che solitamente arriva dall’alto a sinistra, crea toni
chiari nei punti in cui colpisce il soggetto e toni scuri dalla parte opposta.
Il candore dei fiori bianchi, le luci e alcuni particolari come talvolta gli stami, sono dati
dalla riserva del bianco della carta.
 
Ogni pittore è libero di utilizzare la tecnica a lui più consona; è la sua sensibilità che imprime
sulla carta un suo stile particolare e unico che lo distingue e che di conseguenza rende uniche
e irripetibili le sue opere.
Ben poco viene concesso all’interpretazione dell’artista, tranne la scelta del soggetto da ritrarre,
 l’impaginazione e la tecnica pittorica.
Alla base di un buon lavoro, oltre alla scelta del soggetto, c’è un buon disegno a tratto,
pulito, leggero e molto particolareggiato eseguito generalmente su carta cotone satinata
oppure su pergamena, che lo rende ancor più prezioso.Il colore può essere a tempera,
acrilico, ad acquerello, raramente ad olio. La tecnica più utilizzata è l’acquerello che viene
steso in diversi passaggi di colore “velature” fino ad ottenere la tonalità desiderata.

 
                              
CURRICULUM

Lenno (Co) – Italia;17-07-1963
Via degli Alpini, 17
22016 Lenno (COMO) – Italia
e mail :
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tel.0344.56535

STUDI
Maturità tecnica Diploma disegnatrice tessile, 1983

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Disegnatrice tessile 1983-2001 
Disegnatrice botanica dal 1999
Responsabile della sezione di pittura botanica della Società Ortofloricola Comense dal 2003

APPARTENENZA AD ASSOCIAZIONI ARTISTICHE
Floraviva, Associazione Pittori Botanici Italiani 
 
TECNICA
Acquerello su carta
 
 
 

 

  MOSTRE COLLETTIVE

 

    

 

    La scuola di pittura botanica,Villa Vertua, Nova Milanese - Milano, 2005 

       Floraviva, pittura botanica contemporanea, Spazio Klien, Borgo Valsugana (TN) 2005

     Floraviva, pittura botanica contemporanea, Museo Tridentino di scienze naturali (TN) 2005

     L’illustrazione botanica: contemporanei a confronto, Orto botanico di Lucca, 2005

     Fiori e frutti dimenticati, Albiolo-Como, 2006

    Mostra di pittura botanica di Silvana Rava e allieve, Giardino della Valle,Cernobbio - 2006

     Arte e natura al museo, Museo Bagatti Valsecchi - Milano, 2006

    L’illustrazione botanica: contemporanei a confronto, Orto botanico di Lucca, 2006

   Museo Nazionale di Villa Guinigi, Lucca, 2006

  Flora et Fauna in punta di pennello, Biblioteca Comunale V. Antonini,  Lenno – Como, 2006

   Verde d’autore, con le allieve, Palazzo del Medioevo, Olgiate Comasco,2007

  12th International Exhibition of Botanical art & illustration   Hunt Institute - Pittsburgh, 2007

    Imago plantae,pittura botanica contemporanea Complesso Monumentale di S.Sofia - Salerno,2007

   London flower show, Royal Horticultural Society – Londra, 2008

   La voce del colore,  Amici di Anna, Biblioteca Maslianico – Como, 2008

   E’ fiorita l’erba voglio, Palazzo Natta – Novara, 2008

  Pittori botanici contemporanei, Istituto Agrario, Pescia – Pistoia, 2009

  L’erbario dipinto, La pittura botanica di Silvana Rava e allieve, San Fedele Intelvi – (CO) 2009 -2010

  Tra arte e scienza, Pittura botanica al Museo - Museo Civico di Storia naturale G.Doria (Ge) 2010

  Cittadella in fiore, Cittadella - Alessandria 2011

  Flora  Comensis,  Castello di Thiene (VC) – 2011

  Arte in Fiore, Mostra di laboratori della Scuola d’infanzia J.Brughera – Villa Carlotta 2011
 
  Flora Comensis - Villa Carlotta 2102 - Tremezzo (CO) 2012
 
  Pittura botanica nell'Orto medioevale - Thiene (VC) 2012

  Flora Picta, Museo Miniscalchi Erizzo, Verona, 2012

  Un Lago di fiori, Villa Olmo 2013 

  Arte Botanica nel terzo millennio, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi, Pisa, 2013

  Un Lago di Fiori e Musica,Torno (Co) 2013

  Ad Vivum, Museo Villa Carlotta, Tremezzo (CO), 2013

  Ritratti botanici al Castello, Castello di Thiene - VI, 2013

  Botalia - Floraviva a Lucca, Orto Botanico di Lucca in occasione di "Murabilia" . settembre 2013

 Arte Botanica in Italia oggi, Orto Botanico di Padova - 2013

 Botanical Art in the 21st Century, Kew Grdens - Londra - 2014 

 

 

  

 

 

alt

MOSTRE PERSONALI  

     L’Erbario di Silvana, Biblioteca Comunale V. Antonini, Lenno- Como,2003

     Il regno di Flora,Comunità Montana Lario Intelvese, San Fedele Intelvi – Como, 2008  

   E’ fiorita l’erba voglio, Palazzo Natta – Novara,2008

   Flora Comensis,  Flora spontanea e naturalizzata del Lago di Como. Orto botanico di Lucca, 2008

   Orchidee al Castello, spontanee e coltivate, dipinte. Castello dei Da Peraga, Vigonza – Padova 2009
 
   Flora Comensis, Flora spontanea e naturalizzata del Lago di Como.  Orticolario  -Villa Erba, Cernobbio –  2009
 
   Flora Comensis,  Villa Bertarelli, Galbiate – Lecco 2010

   Flora Comensis, Villa Carcano - Anzano del Parco - Como -2012

   Arte in fiore, Sala mostre- Menaggio Como  2014
  
 
RICONOSCIMENTI
 
 
 Gold Medal, Royal Horticultural Society, Londra, 2008
 
 Il Panterino d’oro, Botalia flora dipinta, Lucca, 2009
 
 Silver medal -Biscot - Edimburgo 2010


COLLEZIONI

 Comunità Montana Alpi Lepontine, Riserva del Lago di Piano di Porlezza

 Collezioni private
 
 Hunt Institute for Botanical Documentation
 
 Lindley Library, Royal Horticultural Society
 
 

                                                       BIBLIOGRAFIA

·       Floraviva: Pittura botanica contemporanea (catalogo) 2005

·       L’illustrazione botanica: Contemporanei a confronto (catalogo) 2005

·       L’illustrazione botanica: Contemporanei a confronto (catalogo) 2006

·       12th International Exhibition of Botanical Art & Illustration (catalogo) 2007

·       Imago plantae: Pittura botanica contemporanea (catalogo) 2007

     Pittori botanici contemporanei (catalogo) 2009

    Tra Arte e Scienza: pittura botanica  al Museo (catalogo) 2010

    Rudolf Jenny: The Stanhopea book 2010

    Cittadella in fiore – (Catalogo) 2011

    Arte in Fiore – (Catalogo)  in collaborazione con la Scuola d’infanzia Lenno e Ente Villa Carlotta - 2011
 
 
CORSI
 
  Annuali
            Società Ortofloricola Comense (CO)
            Biblioteca - Lezzeno (CO)
 
 
 PERIODICI
           Scuola primaria – Lenno
           Casa Brenna Tosatto – Lenno
           Dipartimento bipologia Università – Pisa
           Castello di Vigonza
           Castello di Thiene
           Bassano del Grappa
           Treviso – Orchids Club Italia
           Villa Boccanegra - Imperia
           Giardino del Vecchio Cipresso - Ceriana(IM)
           Cantine Peters - San Martino al Tagliamento (PN)
        

 

 



 

 
 
 
 
 
 
 
 
ORTICOLARIO 2018

5- 6 -7 Ottobre  2018

Temi: La SALVIA e IL GIOCO

Login Form



Collegati ora:
 40 visitatori online
Memo