Home La Collina di Cardina e la sua flora spontanea La Flora Sambuco nero
Famiglia Botanica  Specie  Autore  Altezza  Foglie 
CAPRIFOLIACEAE  Sambucus nigra

Fino a 9 metri  Decidue composte

 

  Foglie: composte, picciolate , dentate e formate da 5-7 foglioline, di odore sgradevole.
Fiori: di colore bianco crema, formano un corimbo a 5 raggi principali , appiattito, al termine dei rami, dal profumo dolce e delicato.

 

Portamento: il sambuco è un arbusto o piccolo alberello se si trova in condizioni ottimali di crescita senza competizione di altri alberi, i rami sono verdi poi significano e imbruniscono, all' interno i rami hanno midollo bianco e spugnoso. Può raggiungere i sei metri di altezza e ha chioma espansa e procumbente. Corteccia: bruna, spessa e tuberosa.
Legno: privo di interesse economico, è tenero e leggero disponibile in piccole pezzature e quantità.
Habitat: vive nei boschi umidi, siepi, presso le case di campagna, dal piano a 1400 m circa e fiorisce da aprile a giugno. Cresce bene in terreni fertili e incolti, come nei giardini abbandonati,ama l' abbondanza di azoto nel terreno e l' umidità. Oggigiorno esistono numerose cultivar e varietà ornamentali.

 
  Frutti: sono bacche portate da infruttescenze pendule. I semi vengono diffusi dagli uccelli che ne sono molto ghiotti. Dai frutti e dai fiori si ottengono distillati e marmellate eccellenti ricchi di vitamina C. Hanno proprietà diuretiche, lassative, sudorifere,emollienti. Tinture vengono ricavate dalle varie parti dello albero: nero dalla corteccia, verde dalle foglie, lilla e blu dai fiori. I fiori servono per fare frittelle. Svuotando del mido

 

 
ORTICOLARIO 2019

Acquista biglietti online

4 - 5 - 6   Ottobre  2019

Temi: Il Viaggio e le Piante da Bacca

Login Form



Collegati ora:
 36 visitatori online
Memo